Tenta il furto di una melanzana, dopo 9 anni di processo viene assolto (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 1 aprile 2019, alle ore 14:57

Tenta il furto di una melanzana, dopo 9 anni di processo viene assolto

Lecce, aveva tentato di rubare una melanzana: dopo 9 anni di processo e tre gradi di giudizio viene assolto

L’uomo di 49 anni era privo di mezzi di sostentamento, aveva in precedente per tutto ma per i giudici della Cassazione, questa vicenda è stata una “particolare tenuità del fatto”.

Una vicenda durata più di 9 anni, un uomo di 49 anni di Carmiano, in provincia di Lecce, è stato assolto dopo 9 anni dall’accusa di tentato furto di una melanzana del valore di nemmeno 20 centesimi.

Tenta il furto di una melanzana, dopo 9 anni di processo viene assolto

Finalmente, dopo anni ed anni, i giudici della Corte di Cassazione hanno messo la parola fine a questo procedimento. Nel 2009 il 49 enne era stato sospeso dai carabinieri in un campo di melanzane dopo averne raccolta una.

L’uomo aveva parcheggiato la sua auto sul ciglio della strada lasciando aperto lo sportello del portabagagli, sono state svolte delle indagini ed era emerso che l’uomo avrebbe voluto rubare un carico di ortaggi ma è stato fermato prima.

Tenta il furto di una melanzana, dopo 9 anni di processo viene assolto

Gli agenti avevano trovato nella bacinella che portava con sé solo una melanzana, insomma il furto è stato di pochi centesimi eppure, sono stati seguiti un’inchiesta e tre gradi di giudizio con il gratuito patrocinio perché l’uomo non poteva permettersi di pagare un avvocato. Nonostante questo, non c’è stata nessuna giustificazione riguardo il tentato furto: per i giudici, l’uomo avrebbe tentato già in passato di rubare infatti era stato condannato nel 2000 per una vicenda simile.