Tatuaggi, è allarme cancro. Il Ministero della Salute ritira tre colori cancerogeni (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 marzo 2019, alle ore 12:02

Tatuaggi, è allarme cancro. Il Ministero della Salute ritira tre colori cancerogeni

Tatuaggi, allarme cancro: il Ministero della Salute ritira tre colori cancerogeni

Tatuaggi, ritirati tre colori cancerogeni. Il Ministero Salute avverte: “presenti sostanze chimiche a rischio cancro”.

Il Ministero della Salute ha deciso di ritirare dal mercato italiano tre colori per tatuaggi perché contengono sostanze cancerogene. Questo richiamo riguarda i pigmenti ‘Green Beret’, ‘Black Mamba’ e ‘Sailor Jerry Red’.

Tatuaggi, è allarme cancro. Il Ministero della Salute ritira tre colori cancerogeni

Secondo un’analisi fatta a campione, è risultata la presenza di sostanze chimiche che possono provocare il cancro. Sul sito del dicastero, sono stati sottolineati tutti gli “Avvisi di sicurezza”.

Tumori e allergie con i tatuaggi

Sono tanti gli studi che hanno dimostrato un aumento di allergie, i tatuaggi possono causare o nascondere delle malattie più gravi come i tumori della pelle.

Secondo un’indagine svolta nell’Istituto Superiore di Sanità, il 3% delle persone che hanno fatto dei tatuaggi, ha avuto delle complicanze ad esempio dolori, granulomi, infiammazioni e reazioni allergiche o infiammazioni gravi.

Tatuaggi, è allarme cancro. Il Ministero della Salute ritira tre colori cancerogeni

Uno studio ha dimostrato che i tatuaggi possono essere collegati all’insorgenza di alcuni tumori. Il presidente e fondatore dell’International Italian Society of Plastic, Antonio Di Pietro, ha spiegato che il primo allarme è scattato quando facendo alcune analisi sono state rilevate presenze di pigmenti dei tatuaggi nei linfonodi. Si è pensato che queste sostanze possano causare dei linfomi e delle alterazioni patologiche del sistema linfatico.