Suo figlio non dorme, lei mette della vodka nel suo biberon. Il piccolo muore poche ore dopo (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 16 gennaio 2019, alle ore 10:15

Suo figlio non dorme, lei mette della vodka nel suo biberon. Il piccolo muore poche ore dopo

Sgomento in Russia per la morte di un bambino di soli 8 mesi. Nadezhda Yarych, questo il nome della madre del piccolo, è l’unica indagata per l’omicidio. Tutto è cominciato quando il piccolo Zakhar aveva contratto un’infezione virale per cui si è resa necessaria una corsa all’ospedale. Nel periodo di festa (le persone ortodosse festeggiano il Natale il 7 gennaio), però, la donna non voleva rimanere in ospedale.

Suo figlio non dorme, lei mette della vodka nel suo biberon. Il piccolo muore poche ore dopo

Per questo motivo, nonostante si sia recata quattro volte nel giro di pochi giorni presso la struttura, la donna ha sempre rifiutato il ricovero. Sono gli stessi familiari della donna a fornire questa giustificazione agli inquirenti. “Nadezhda voleva fare festa e non voleva essere disturbata dal bambino”. Proprio per evitare il disturbo di suo figlio, la giovane madre ha optato per una scelta estrema.

Suo figlio non dorme, lei mette della vodka nel suo biberon. Il piccolo muore poche ore dopo

Invece del latte, ha messo della vodka nel biberon del piccolo, affinché “si addormentasse”. C’è un motivo per il quale i superalcolici sono vietati ai minori di 18 anni. Figuriamoci quando a berli è un neonato di otto mesi. La vodka ha solo peggiorato le condizioni di salute del piccolo, già precarie, che è morto il 5 gennaio 2019 nella città di Shebekino, nella regione orientale russa di Belgorod Oblast.