Sparisce di casa per tre giorni: aveva dormito vicino al Pronto Soccorso per paura di morire di caldo (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 3 luglio 2019, alle ore 10:45

Sparisce di casa per tre giorni: aveva dormito vicino al Pronto Soccorso per paura di morire di caldo

Il caldo, soprattutto passata una certa età, diventa una seria minaccia che non va presa sotto gamba. E così torinese di 54 anni, spaventato dall’evenienza che potesse avere un colpo di caldo e morire, ha deciso di andare a dormire nella sua auto parcheggiata davanti al Pronto Soccorso dell’Ospedale dei Martiri di Torino. Una precauzione estrema, ma neanche troppo condannabile visti i casi degli ultimi giorni. 

Sparisce di casa per tre giorni: aveva dormito vicino al Pronto Soccorso per paura di morire di caldo

Peccato però che l’uomo aveva completamente dimenticato di avvertire i familiari che, preoccupati per il suo allontanamento, hanno denunciato la scomparsa ai carabinieri.
Il 54enne ha poi fatto ritorno nella sua abitazione da solo e interrogato dalla figlia ha spiegato di voler essere sicuro al 100% di ricevere un soccorso tempestivo nel caso in cui si fosse sentito male a causa del caldo.

Sparisce di casa per tre giorni: aveva dormito vicino al Pronto Soccorso per paura di morire di caldo

Fortunatamente, nonostante la paura per la scomparsa, i familiari hanno potuto riabbracciarlo. L’uomo tra l’altro non soffriva di nessuna patologia che avrebbe potuto acuire il pericolo di un colpo di caldo. Anzi, sarebbe perfettamente sano. Forse a spingerlo a questa soluzione è stata l’ansia sopraggiunta dopo aver letto sui giornali i numerosi casi di morte causata dalle temperature assassine di questi giorni.