“Siamo fatti così” compie 30 anni: la serie animata che ha insegnato l’anatomia umana a milioni di bambini (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 febbraio 2019, alle ore 11:19

“Siamo fatti così” compie 30 anni: la serie animata che ha insegnato l’anatomia umana a milioni di bambini

Ammettiamolo, ammenochè tu non sia un medico, se conosciamo qualcosa di biologia e anatomia umana lo dobbiamo al cartone animato “Siamo fatti così”. Potremmo essere convinti che ogni singolo globulo rosso abbia una personalità propria, ma in fondo che importa? Personalmente dopo aver visto un episodio ho sempre avuto voglia di approfondire. Ebbene, dalla prima messa in onda di questo piccolo capolavoro educativo sono passati 30 anni! Wow! Era il 1989 quando Italia 1 trasmetteva la prima puntata della serie francese, nota anche come “Esplorando il corpo umano” e ideata da Albert Barillé.

“Siamo fatti così” compie 30 anni: la serie animata che ha insegnato l’anatomia umana a milioni di bambini

 “Siamo fatti così” prova a spiegare il funzionamento dell’organismo umano attraverso una serie di personaggi antropomorfi che rappresentano i componenti microscopici. Come, appunto, il gruppo di globuli rossi formati dai giovani Globina ed Emo e dall’anziano Globus, i linfociti Pierrot e Pti, il Colonnello Pierre, che guida i globuli bianchi, e il Maestro, il capo che dirige le operazioni dal cervello. Quanti ricordi!

“Siamo fatti così” compie 30 anni: la serie animata che ha insegnato l’anatomia umana a milioni di bambini

Durante gli episodi è possibile fare la conoscenza di personaggi umani le cui fattezze ricordano quelle dei personaggi microscopici. I più famosi sono ovviamente batteri e virus che nella vita reale “interpretano” bulli, fumatori incalliti, ladri e persone dalle cattive abitudini. Il Maestro assume spesso il ruolo del dottore, i globuli rossi diventano piccoli pazienti e i globuli bianchi diventano i poliziotti della vita reale.