Si finge Giorgio Napolitano per farsi pagare dal festival di Sanremo, denunciato un napoletano (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 febbraio 2019, alle ore 17:04

Si finge Giorgio Napolitano per farsi pagare dal festival di Sanremo, denunciato un napoletano

Il Festival di Sanremo 2019 è ormai alle porte: questa sera ci sarà finalmente la prima puntata dell’edizione condotta da Claudio Baglioni (per lui è il bis dopo l’edizione dell’anno scorso), Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Gli ospiti più illustri sono già arrivati in Liguria per partecipare ad uno degli eventi più importanti dell’anno. Ma tra loro, questa volta, c’era il rischio che si presentasse anche un furbetto.

Si finge Giorgio Napolitano per farsi pagare dal festival di Sanremo, denunciato un napoletano

Un 43enne napoletano avrebbe creato un falso dominio web, denominato “senato.eu”, registrando caselle di posta elettronica associate allo stesso dominio intestate a diversi personaggi noti, per ottenere dalla Rai un accredito per il festival di Sanremo. Gli account utilizzati per questa sua avventura al Teatro Ariston erano intestati niente poco di meno all’ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano e al senatore Sergio Zavoli. 

Si finge Giorgio Napolitano per farsi pagare dal festival di Sanremo, denunciato un napoletano

 Per questo motivo il 43enne originario di Napoli dovrà rispondere di sostituzione di persona.
A far scattare le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma, è stata una denuncia presentata dalla Rai. L’ufficio che si occupa degli accrediti infatti si era insospettito dopo che era arrivata una email con la quale veniva chiesto un accredito speciale per il 43enne napoletano per la partecipazione al festival.