Si finge cieca per 28 anni: “Non volevo incontrare gente per strada” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 agosto 2019, alle ore 16:24

Si finge cieca per 28 anni: “Non volevo incontrare gente per strada”

Solitamente quando si parla di finti ciechi si fa riferimento ad una categoria di criminali che riescono a ottenere indebitamente una pensione d’invalidità. Nel nostro Paese, purtroppo, di questi “furbetti” ce ne sono ancora tanti e anche all’estero è una truffa che va molto di “moda”.
La protagonista di questa storia, una donna di 57 anni, ha finto di essere cieca per ben 28 anni, ma contrariamente a quanto detto fino ad ora, non l’ha fatto per incassare soldi o ottenere benefit: 

Si finge cieca per 28 anni: “Non volevo incontrare gente per strada”

Carmen Jimenez, nata a Salamanca, in Spagna, ma residente a Madrid, per quasi 30 anni ha fatto credere a tutti i suoi familiari e amici di aver subito una gravissima lesione oculare che le aveva tolto la vista. Il tutto perchè era stanca delle persone di cui si era circondata e non voleva più che la fermassero per strada per salutarla.

Si finge cieca per 28 anni: “Non volevo incontrare gente per strada”

 La messinscena di Carmen è andata avanti dal 1989 al 2017, senza che mai nessun dottore si accorgesse dell’inganno. Tuttavia, nonostante tutte le accortezze del caso, ad un certo punto gli amici più stretti hanno iniziato ad avere dei sospetti sulla sua cecità. Carmen è stata infatti sorpresa in diverse occasioni a guardare la tv o a truccarsi.

(CONTINUA NELLA PROSSIMA PAGINA)