Si fa arrestare per festeggiare il compleanno in carcere coi suoi amici che sono dentro (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 febbraio 2019, alle ore 09:52

Si fa arrestare per festeggiare il compleanno in carcere coi suoi amici che sono dentro

Anche nelle carceri possono crearsi amicizie, possono nascere rapporti umani. Si sa, in quei luoghi il tempo libero è tanto, le persone sono bene o male sempre le stesse e bisogna trovare un modo per intrattenersi. Uno dei protagonisti della storia di oggi nel carcere di Palermo aveva stretto diverse amicizie, al punto di prendere una decisione clamorosa durante gli arresti domiciliari: quella di tornare ‘dietro le sbarre’.

Si fa arrestare per festeggiare il compleanno in carcere coi suoi amici che sono dentro

L’uomo si chiama Alessandro Ruggieri. Qualche mese fa la sua storia fece il giro del web. Al 37enne palermitano, dopo aver scontato qualche anno in carcere, è stato concesso di tornare a casa per scontare il resto della pena sotto forma di arresti domiciliari. Ruggieri era finito nei guai con la legge per resistenza a pubblico ufficiale, motivo per il quale ha trascorso un po’ di tempo in detenzione.

Si fa arrestare per festeggiare il compleanno in carcere coi suoi amici che sono dentro

Ma pochi giorni dopo l’inizio dei domiciliari, una sera come tante altre l’uomo ha preparato una valigia ed è uscito di casa, direzione stazione dei carabinieri di Palermo, San Filippo Neri. Ai militari ha pronunciato una di quelle frasi che fanno quasi ridere per la loro assurdità. Secondo il racconto dei presenti in caserma quel giorno, il 37enne avrebbe detto: “Aiutatemi, voglio andare in carcere”. Ma lo ha fatto per un motivo preciso.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA