Si fa arrestare a 93 anni: “Volevo realizzare il mio ultimo sogno” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 giugno 2019, alle ore 16:11

Si fa arrestare a 93 anni: “Volevo realizzare il mio ultimo sogno”

Essere un buon cittadino è sempre un motivo d’orgoglio. Agli occhi degli altri diventi una sorta di modello da seguire, nonostante in realtà la cosa dovrebbe essere del tutto normale. Probabilmente questo senso di amminazione viene da una certa difficoltà nel restare sempre “puliti”. Qualcuno addirittura lo ritiene “noioso”. Tra questi ultimi, c’è anche una nonnina inglese di 93 anni che nei giorni scorsi ha realizzato un suo grande desiderio: quello di finire nella lista dei cattivi dopo essere stata per così tanti anni un’onesta cittadina.

Si fa arrestare a 93 anni: “Volevo realizzare il mio ultimo sogno”

Josie Birds, un’anziana ma arzilla donna del Regno Unito, aveva da tempo espresso alla su famiglia il desiderio di essere arrestata dalla Polizia “prima che fosse troppo tardi“. E così, con l’aiuto della nipote Pam Smith, è riuscita a macchiare la propria fedina penale finendo in manette.
Nonna e nipote hanno poi mostrato le foto di quel particolare momento a tutti i propri amici e conoscenti pubblicandole sui social. In uno dei suoi tweet, Pam ha voluto ringraziare il dipartimento di polizia per aver reso possibile la realizzazione di questo sogno.

Si fa arrestare a 93 anni: “Volevo realizzare il mio ultimo sogno”

Ha inoltre informato tutti che sua nonna è estremamente felice per aver vissuto il suo momento da delinquente.

Ne sta ancora parlando ed è entusiasta!” ha scritto Pam.

La polizia di Manchester ha anche confermato l’arresto tramite un comunicato stampa: “Alcune settimane fa, un membro della nostra comunità si è avvicinato a un ufficiale di polizia della divisione North Manchester con una richiesta un po’ insolita.”