Si cosparge con l’alcol per rinfrescarsi dal caldo, ma parte una scintilla e muore per le ustioni (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 2 luglio 2019, alle ore 14:15

Si cosparge con l’alcol per rinfrescarsi dal caldo, ma parte una scintilla e muore per le ustioni

Una vicenda davvero incredibile quella avvenuta ad Arezzo: una donna di 86 anni, credendo fosse un rimedio contro il caldo, si è cosparsa di alcol. Sebbene il sollievo sia evidente, la pratica è davvero molto rischiosa. L’anziana purtroppo ha pagato il prezzo con la sua vita: una scintilla, probabilmente partita dalle fibre sintetiche di un vestito che indossava ha innescato le fiamme che l’hanno rapidamete avvolta.

Si cosparge con l’alcol per rinfrescarsi dal caldo, ma parte una scintilla e muore per le ustioni

La pensionata ha tentato disperatamente di spegnere il fuoco con dell’acqua, ma ormai le ustioni erano diventate già troppo gravi.

Sentendo le sue urla, i parenti che abitavano al piano di sotto hanno immediatamente provato ad aiutarla. Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 e i vigili del fuoco. La donna è deceduta dopo alcune ore. La Procura di Arezzo ha aperto un’indagine per non lasciare nulla al caso.

Si cosparge con l’alcol per rinfrescarsi dal caldo, ma parte una scintilla e muore per le ustioni

Anche se per ora, secondo quanto riportano i media locali, sembrerebbe che nessuna persona è sospettata di aver responsabilità sulla morte dell’anziana.
Ad ogni modo i vigili del fuoco hanno effettuato gli accertamenti del caso. Secondo quanto riferito dai parenti, la donna aveva da tempo l’abitudine di rinfrescarsi con l’alcol. Nessuno era riuscito a convincerla della pericolosità di questo metodo.