Scuolabus per la gita in ritardo: autista prende a testate un genitore che si lamenta (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 8 maggio 2019, alle ore 12:00

Scuolabus per la gita in ritardo: autista prende a testate un genitore che si lamenta

La settimana scorsa a Cavazzo Carnico, piccolo centro del Friuli Venezia Giulia, si è consumata un’aggressione ai danni di un genitore di uno studente delle superiori. A colpirlo con una testata in pieno volto sarebbe stato l’autista dell’autobus (che in alcune zone d’Italia viene chiamata “corriera”), spazientito dalle domande del padre del ragazzo che pretendeva spiegazioni circa il ritardo del mezzo.

Scuolabus per la gita in ritardo: autista prende a testate un genitore che si lamenta

Tutto è successo circa dieci giorni fa, in un martedì mattina di fine aprile. Il padre aveva accompagnato il figlio adolescente al punto di incontro dove i ragazzi avrebbero dovuto prendere l’autobus. Il mezzo è arrivato con qualche minuto di ritardo e il 51enne ha chiesto spiegazioni all’autista. Non è chiaro il motivo per cui il conducente abbia risposto in maniera violenta.

Scuolabus per la gita in ritardo: autista prende a testate un genitore che si lamenta

La gita scolastica del figlio dell’uomo aggredito non è mai cominciata. Subito dopo la testata, infatti, la famiglia si è recata al pronto soccorso per far sì che l’uomo venisse medicato. Per loro fortuna si tratta di ferite guaribili in pochi giorni. La moglie aveva anche chiamato il 118, ma pochi istanti dopo ha deciso di recarsi con mezzi propri presso l’ospedale di Tolmezzo.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA