Scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Macerata (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 aprile 2018, alle ore 09:33

Scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Macerata

Forte sisma nelle Marche, terremoto di magnitudo 3,9 in provincia di Macerata alle 20.41. L’epicentro è stato registrato a due chilometri dal centro abitato di Muccia e ad una profondità di 10 km. Nell’ottobre 2016, proprio questo paese fu interessato alle forti scosse di terremoto con sisma 6.0.

Una nuova scossa di terremoto si è sentita alle 4.20 con epicentro a Col di Giove tra Muccia e Pievetorina, di magnitudo 4.4.

All’alba è avvenuta una nuova scossa di terremoto con un altro sisma importante, di magnitudo 4 e si è verificato nella medesima area.

Scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Macerata

L’epicentro era a Col di Giove tra Muccia e Pievotorina, precisamente di magnitudo 4.4.

Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma ed è stato avvertito ad Ancona, Cerreto d’Esi, Cupramontana, Fabriano, San Marcello, San Paolo di Jesi, Sassoferrato, Ascoli Piceno, Monteprandone, Caldarola, Camerino, Loro Piceno, Macerata, Matelica, Muccia, Pioraco, Tolentino, Bastia Umbra, Foligno, Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Perugia, Spello, Umbertide, Acqualagna.

Fortunatamente, al momento, non si segnalano danni a cose o persone. Molte sono state le telefonate ai vigili del fuoco e alla protezione civile, ma non ci sono segnalazioni di danni.

Scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Macerata

«Non si escludono altri eventi» il sismologo dell’Ingv, Antonio Moretti, aveva avvertito circa 24 ore prima. Con un post su Facebook ha commentato il terremoto avvenuto alle 20.41 di 3.2 gradi della scala Richter. 

«L’epicentro è proprio all’apice del sistema di faglie della crisi del 2016-2017 ed il meccanismo di rottura è perfettamente coerente con questo sistema; non si può dire come evolverà questa situazione, ma non si può escludere una propagazione della rottura, anche con eventi di media energia».