Sara Affi Fella parla per la prima volta dopo lo scandalo: “Sono diventata anoressica. Ora mi segue uno psicologo” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 9 gennaio 2019, alle ore 13:10

Sara Affi Fella parla per la prima volta dopo lo scandalo: “Sono diventata anoressica. Ora mi segue uno psicologo”

 Sara Affi Fella ha deciso di rompere il silenzio in cui si era chiusa dopo lo scandalo che l’aveva travolta dopo le forti dichiarazioni del suo ex compagno Nicola Panico, il quale aveva rivelato che la loro storia non era realmente terminata e che, anzi, è durata anche mentre la 21enne molisana si trovava a Uomini e Donne.
Al settimanale “Chi” ha rilasciato una lunga intervista in cui chiede scusa a Maria De Filippi a tutti i collaboratori che avevano fortemente creduto in lei quando le hanno proposto il trono.

Sara Affi Fella parla per la prima volta dopo lo scandalo: “Sono diventata anoressica. Ora mi segue uno psicologo”

L’ex tronista ha dichiarato di non voler passare “per l’ingenua che ha sbagliato a causa della giovane età, né per la scalatrice sociale disposta a tutto per fama e soldi.”
“Metto la faccia e chiedo scusa. Chiedo scusa a Maria De Filippi, a Raffaella Mennoia, alla redazione di Uomini e Donne. Ho tradito la loro fiducia. Quando ero sul trono ero ancora fidanzata con Nicola, ma non avevo il coraggio di dirlo a chi mi stava offrendo un’opportunità. Avevo paura di deludere le persone. Non ce l’ho fatta e ho “rubato” il sogno a un’altra ragazza.”

Sara Affi Fella parla per la prima volta dopo lo scandalo: “Sono diventata anoressica. Ora mi segue uno psicologo”

Nicola Panico ha detto la verità?
No. Più volte gli ho detto che volevo lasciare, lui mi diceva: “Continua perché è un’opportunità”. Dovevo ascoltare me stessa. Non ho avuto la forza, anzi ne ho approfittato come se fossi “drogata” dalla tv. Lui era complice quanto me. In video c’ero io, ma dietro eravamo in due.”
” Quando ho ripreso in mano la mia vita ho capito che Nicola era un affetto fraterno. Per me era finita. Succedeva ad agosto. Dopo il trono e prima che il caos scoppiasse. Non è vero che era nascosto nell’armadio, quando Luigi è venuto a Venafro. Follia, falso. Non so nemmeno come abbia potuto dire una cosa simile.”