Sanremo, uomo si spaccia per il fidanzato della Leotta: fermato e ricoverato in psichiatria (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 febbraio 2020, alle ore 11:17

Sanremo, uomo si spaccia per il fidanzato della Leotta: fermato e ricoverato in psichiatria

Fatemi entrare, sono il fidanzato di Diletta Leotta“. Con questa scusa, ieri notte un uomo ha provato a entrare nelll’Hotel Royal di Sanremo, a pochi passi dal Teatro Ariston dove è in corso la 70esima edizione del Festival della Musica italiana.
L’uomo si era presentato all’ingresso urlando di volere una stanza perchè era stato invitato a partecipare a Sanremo come accompagnatore di Diletta Leotta, la giornalista sportiva che ieri sera ha fatto il suo debutto come co conduttrice al fianco di Amadeus e Rula Jebreal.

Sanremo, uomo si spaccia per il fidanzato della Leotta: fermato e ricoverato in psichiatria

Peccato che non era affatto la dolce metà della bella giornalista, ma solo una persona affetta da turbe mentali. La security dell’hotel, capendo di essere al cospetto di un mitomane, ha allertato la polizia. L’uomo è stato quindi identificato e trasportato in psichiatria dove è stato ricoverato.
Secondo quanto riferisce l’Ansa, l’uomo, mentre veniva scortato fuori avrebbe anche pronunciato diverse frasi sconnesse sul Festival di Sanremo.

Sanremo, uomo si spaccia per il fidanzato della Leotta: fermato e ricoverato in psichiatria

Meno sconclusionato, ma abbastanza ambiguo secondo alcuni, il monologo di Diletta che dal palco dell’Ariston ha provato a sdoganare la sua bellezza, ammettendo che uno dei principali motivi per cui era stata invitata era perchè in molti pensano sia una bella donna: “La bellezza capita, non è un merito. Certo, è un vantaggio, altrimenti col cavolo che sarei qui” spiega la Leotta, che con una buona dizione e un po’ di emozione inizia a parlare alla nonna Elena, seduta in platea, raccontando di come le ha insegnato cosa è davvero importante.