Sanremo 2020, Fiorello attacca Tiziano Ferro: “Mi ha scatenato contro l’odio, sono stato male” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 febbraio 2020, alle ore 15:11

Sanremo 2020, Fiorello attacca Tiziano Ferro: “Mi ha scatenato contro l’odio, sono stato male”

L’assenza di Rosario Fiorello durante la terza serata di Sanremo non è passata inosservata. Nel corso della diretta, sono iniziati a girare dei rumors circa un litigio con Tiziano Ferro, il quale sui suoi social si era lamentato per il troppo minutaggio concesso al collega, lanciando anche l’hashtag #fiorellostattezitto. Il cantante, probabilmente, non aveva intenzione di offendere, ma il suo sfogo scritto con tanta leggerezza avrebbe esposto Fiorello all’odio del web.

Sanremo 2020, Fiorello attacca Tiziano Ferro: “Mi ha scatenato contro l’odio, sono stato male”

A parlare del motivo per cui si è sentito offeso è stato lo stesso Fiorello che ha rilasciato un’intervista a Selvaggia Lucarelli, pubblicata su TPI.
Non è giusto darmi del permaloso come se mi fossi arrabbiato per nulla” spiega il conduttore.
“Un po’ di tempo fa Tiziano ha detto in tv che le parole hanno un peso, ed è vero. Dopo che ha lanciato sul palco l’hashtag #fiorellostattezitto, ho ricevuto insulti tremendi.

Sanremo 2020, Fiorello attacca Tiziano Ferro: “Mi ha scatenato contro l’odio, sono stato male”

Parliamo tanto di cyberbullismo e poi facciamo così. In questi giorni c’è stato l’ennesimo suicidio per gli attacchi sul web”.

La Lucarelli a quel punto gli chiede se pensa sia stata solo leggerezza quella di Tiziano Ferro, ma Fiorello non ci sta e invita tutti a leggere i commenti carichi di odio che ha ricevuto attraverso quell’hashtag.

“Dovrebbe immaginarlo che i suoi fan lo seguiranno e mi insulteranno” sostiene Fiorello.