Salvini sale sulla ruspa e avvia l’abbattimento alla villa dei Casamonica (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 novembre 2018, alle ore 16:49

Salvini sale sulla ruspa e avvia l’abbattimento alla villa dei Casamonica

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, è salito su una ruspa dell’Esercito per demolire l’abitazione dei Casamonica confiscata a Roma. “Ma la ruspa non la guidiamo né io né Zingaretti”, ha confessato il vicepremier. E ha aggiunto: “Quella di oggi è una bella pagina di pulizia”.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, insieme al governatore del Lazio Nicola Zingaretti, ha partecipato all’abbattimento di una villa abusiva dei Casamonica nella Romanina, a Roma.

Salvini sale sulla ruspa e avvia l’abbattimento alla villa dei Casamonica

Il vicepremier si è armato di caschetto ed è salito su una ruspa dell’esercito, ha scattato alcuni selfie ed è sceso, Salvini ha realizzato il suo sogno: salire su una ruspa e buttare giù “simbolicamente” una casa abusiva. In via Roccabernarda, sempre a Roma, ci sono diverse abitazioni da buttare giù e tra queste la villa confiscata al clan dei Casamonica ma il Ministro dell’Interno ha assicurato che non sarà né lui e né Zingaretti alla guida della ruspa anche se confessa di aver fatto delle prove di guida sia in montagna che in pianura: “ho una seconda professione come demolitore”.

Salvini sale sulla ruspa e avvia l’abbattimento alla villa dei Casamonica

Nicola Zingaretti ha dichiarato: “Sono felice che il ministro Matteo Salvini sia qui. Non c’è in corso una battaglia politico ma l’impegno dello Stato a riportare legalità. Questa unità dello Stato ha fatto la differenza in questi anni in questo quadrante della città”. “Non è giornata di polemiche ma di battaglia comune, ha proseguito Zingaretti, anni fa c’era paura di prendere beni confiscati ai mafiosi e i bandi andavano deserti. La confisca è un atto essenziale ma ci deve essere restituzione a bene comune”.