Ruba una bici per andare a firmare in caserma a causa di un precedente furto. Arrestato (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 ottobre 2019, alle ore 08:04

Ruba una bici per andare a firmare in caserma a causa di un precedente furto. Arrestato

Quando si ha l’obbligo di firma per un reato commesso solitamente si presta più attenzione del solito a non commettere nuovi reati. Solitamente. Un marocchino residente nel Bergamasco a febbraio di quest’anno era finito nei guai con la legge per aver rubato un capo di vestiario di lusso in un negozio della provincia di Bergamo.

Ruba una bici per andare a firmare in caserma a causa di un precedente furto. Arrestato

All’epoca il giudice stabilì che il 35enne dovesse recarsi a firmare tre volte a settimana presso la caserma dei carabinieri di Martinengo. Insomma l’obbligo di presentazione. In determinati giorni della settimana il nordafricano si recava presso la caserma per rispettare il provvedimento coercitivo emesso dal giudice a suo carico. Nelle prime settimane successive al furto l’uomo svolgeva il suo “dovere”.

Ruba una bici per andare a firmare in caserma a causa di un precedente furto. Arrestato

Poi, una mattina di marzo, per via di una scellerata decisione, ha aggravato ulteriormente la sua posizione. Uscito di casa si è introdotto furtivamente e illecitamente in una proprietà privata di Martinengo, dove aveva visto una bicicletta, e l’ha rubata. Una persona che passava a piedi di lì ha visto con i propri occhi la scena e ha avvisato i carabinieri.