Ritz, è allarme salmonella nei cracker: ritirati alcuni lotti sospetti dal mercato (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 24 luglio 2018, alle ore 18:41

Ritz, è allarme salmonella nei cracker: ritirati alcuni lotti sospetti dal mercato

Sono tra gli snack più apprezzati dagli amanti degli aperitivi e dai golosi in generale. Ma i Ritz sono da qualche giorno nell’occhio del ciclone per via di un allarme salmonella che è stato lanciato nei mercati oltreoceano, più nello specifico Stati Uniti, Canada, Porto Rico e Isole Vergini Americane. Non si tratta, per il momento, di una certezza che ci siano cracker ‘contaminati’, ma la Mondelēz Global ha deciso di ritirare in via preventiva alcuni lotti del prodotto dai supermercati.

Ritz, è allarme salmonella nei cracker: ritirati alcuni lotti sospetti dal mercato

Tutto è nato in seguito a un allarme da parte dell’azienda che fornisce alla Ritz uno degli ingredienti dei cracker. Questi ultimi contengono polvere di siero di latte, che è stata richiamata dal fornitore proprio per la presenza di salmonella. Le autorità competenti si sono attivate immediatamente e la US Food and Drug Aministration ha predisposto un numero verde a cui è possibile richiedere informazioni circa le modalità di rimborso e restituzione del prodotto.

Ritz, è allarme salmonella nei cracker: ritirati alcuni lotti sospetti dal mercato

Al momento, come fa sapere Giovanni D’Agata dello ‘Sportello dei diritti’ italiano, non c’è alcun rischio per quanto riguarda il mercato europeo e italiano. L’unica preoccupazione riguarda i nostri concittadini che sono stati di recente in uno degli Stati sopracitati e hanno consumato il prodotto appartenente a uno dei lotti interessati.