Rito voodoo per diventare invisibili agli occhi dei poliziotti: corrieri della droga nigeriani arrestati (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 maggio 2019, alle ore 18:23

Rito voodoo per diventare invisibili agli occhi dei poliziotti: corrieri della droga nigeriani arrestati

Credevano che un rito voodoo li avesse resi invisibili e così hanno iniziato a trasportare la droga senza preoccuparsi più della Polizia: 13 corrieri della droga di nazionalità nigeriana sono stati arrestati a seguito di un’articolata operazione guidata dalla Procura di Trieste. L’organizzazione criminale, che spostava enormi quantitativi di stupefacenti in tutto in Nord-est, è stata tradita daIla superstizione e dall’esoterismo. Si stima che il business che avevano creato potesse valere fino a 3 milioni di euro.

Rito voodoo per diventare invisibili agli occhi dei poliziotti: corrieri della droga nigeriani arrestati

Gli agenti hanno effettuato appostamenti per 6 mesi, monitorando i movimenti di 13 corrieri di origini nigeriane che, prima di consegnare la droga nelle regioni del nord-est, si sottoponevano a dei riti voodoo in grado, sencondo quanto il cerimoniere aveva fatto credere loro, di renderli invisibili. Pedinando uno dei corrieri finiti in manette, la Polizia è riuscita a risalire all’identità dell’uomo che era al comando del gruppo criminale.

Rito voodoo per diventare invisibili agli occhi dei poliziotti: corrieri della droga nigeriani arrestati

Le indagini erano partite da un piccola piazza di spaccio, nei pressi delle stazioni centrali di Udine e Trieste. Attraverso le attività investigative degli inquirenti è stato possibile ricostruire l’intera rete di distribuzione utilizzata per spostare la droga dal Centro Italia al Nord. Secondo quanto emerso, il gruppo avrebbe avuto contatti con la mafia nigeriana che si occupava poi della vendita.