Riki risponde a chi lo accusa di essere omofobo: “Tanta ipocrisia” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 febbraio 2020, alle ore 20:02

Riki risponde a chi lo accusa di essere omofobo: “Tanta ipocrisia”

Sanremo è finito e pian piano insieme al festival si stanno avviando alla conclusione anche le tantissime polemiche che un evento così importante porta dietro di sé. Non sembra però ancora finita la questione del cantante Riccardo Marcuzzo, conosciuto da tutti come Riki, che nei giorni scorsi ha insultato pesantemente un critico musicale per una recensione un po’ troppo negativa del suo pezzo.

Riki risponde a chi lo accusa di essere omofobo: “Tanta ipocrisia”

Era stato Davide Misiano a criticare fortemente la canzone che Riki ha portato a Sanremo. Il prof di Latino di “All together now”, in particolare, aveva sostenuto come a suo avviso la sintassi di alcune strofe fosse sbagliata e che la forma era incomprensibile. Il cantante non l’ha presa affatto bene e in un commento sotto una foto del prof ha usato il termine “checca isterica” per apostrofare l’autore della critica.

Riki risponde a chi lo accusa di essere omofobo: “Tanta ipocrisia”

Chiaramente questi toni così accesi non vengono perdonati a nessuno, ma quando è un personaggio pubblico a dire cose del genere, sui social succede di tutto. Da qualche giorno Riki è sotto attacco e la comunità lgbt+ lo ha preso di mira, facendogli notare come abbia esagerato nel rispondere alla critica (dura, va detto) del professor Misiano. Riki si è preso qualche ora e ha elaborato una lunga risposta a tutti coloro che lo stanno accusando di essere omofobo.