Riki, insulti omofobi shock al professore di All Together Now: “Checca frustrata!” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 10 febbraio 2020, alle ore 20:16

Riki, insulti omofobi shock al professore di All Together Now: “Checca frustrata!”

Molti personaggi pubblici accettano di buon grado le critiche negative che vengono avanzate loro da esperti (più e meno) del settore. Ma c’è anche chi non le digerisce. Alla seconda categoria ha dimostrato di appartenere Riki, uno dei partecipanti di Sanremo 2020. Qualche giorno fa il professore di Latino Misiano, uno dei giudici di “All Together Now”, ha analizzato il testo della canzone di Riki in gara a Sanremo.

Riki, insulti omofobi shock al professore di All Together Now: “Checca frustrata!”

In un articolo pubblicato su All Music Italia, appare chiaro che il Prof di Latino abbia apprezzato poco e nulla dell’opera del cantante. Ecco il passaggio più velenoso: “Perché già l’incipit è faticoso, ma quando arriviamo a“Parole che inciampano / Le sprechiamo in silenzi sfogandole addosso / e poi sul telefono / Trattieni i respiri e li aggiusti in un fiato / Ti diverti e ti annoi / Da adesso in poi non darmi mai e non darlo mai per scontato” abbiamo smarrito i soggetti e abbiamo capito meno del monologo della Leotta.

Riki, insulti omofobi shock al professore di All Together Now: “Checca frustrata!”

“Quindi – prosegue Misiano – tracciamo tutto con penna rossa, suggerendo: ‘Trova pace, con la sintassi e con la vita’.” Si tratta di una critica molto forte, bisogna dirlo. In particolar modo l’invito di “fare pace con la vita” avrebbe fatto arrabbiare molti artisti, non solo Riki. Ma il cantante (arrivato ultimo a Sanremo, questo è un fatto oggettivo) ha deciso di rispondere in maniera parecchio piccata, arrivando a insultare l’orientamento sessuale della persona che lo ha criticato.