Ricercato perde i documenti e si presenta in caserma per la denuncia di smarrimento: arrestato (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 29 gennaio 2019, alle ore 11:03

Ricercato perde i documenti e si presenta in caserma per la denuncia di smarrimento: arrestato

Quando si è ricercati internazionali qual è l’ultimo posto dove ci si sogna di entrare? Qual è il posto dal quale si sta il più lontani possibile? Risposta esatta: le caserme dei Carabinieri. Ecco perché l’arresto di un 28enne, ricercato internazionale per l’appunto, strappa un sorriso un po’ a tutti. In primis perché l’uomo verrà riconsegnato alla Germania, paese dove si è reso colpevole di alcuni reati per cui deve pagare, e poi perché ha commesso una ingenuità davvero troppo grande.

Ricercato perde i documenti e si presenta in caserma per la denuncia di smarrimento: arrestato

La sua è una storia un po’ complessa: si tratta di un 28enne di origini kosovare, residente in Francia, che era fuggito nel nostro paese dalla Germania dopo che si era reso protagonista di non meglio specificati danni contro il patrimonio. Per questo motivo su di lui pendeva un ordine di cattura emesso proprio dall’Autorità Giudiziaria tedesca che si occupa di questo tipo di reati.

Ricercato perde i documenti e si presenta in caserma per la denuncia di smarrimento: arrestato

L’uomo era appunto fuggito in Italia, a Lodi per l’esattezza, quando una sera di fine gennaio si è presentato in Caserma dai carabinieri del capoluogo di provincia lombardo per sporgere la denuncia di smarrimento di documenti. Mentre gli appuntati lavoravano alla sua pratica, seguendo il protocollo, hanno fatto una scoperta shock: davanti a loro avevano un ricercato internazionale.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA