Riccione, fermato 3 volte in un giorno: “Mi devo godere la vita, tanto non pago le multe” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 aprile 2020, alle ore 18:50

Riccione, fermato 3 volte in un giorno: “Mi devo godere la vita, tanto non pago le multe”

Non tutti gli italiani stanno rispettando l’obbligo di rimanere a casa. C’è chi approfitta del permesso di uscire per fare la spesa per rimanere in giro più del dovuto e chi, semplicemente, esce senza motivo. Le condizioni metereologiche tutto sommato buone e il fatto che ormai è passato quasi un mese dal primo giorno di quarantena sta invogliando le persone più irresponsabili a uscire di casa, disprezzando le regole esistenti.

Riccione, fermato 3 volte in un giorno: “Mi devo godere la vita, tanto non pago le multe”

Da Nord a Sud ogni giorno sono migliaia i nostri concittadini che vengono controllati e multati per trovarsi in giro senza una motivazione valida. La giornata di ieri, com’è noto, apre ufficialmente il periodo pasquale: la domenica delle Palme, generalmente, è il pretesto per milioni e milioni di italiani di uscire e di andare in chiesa.

Riccione, fermato 3 volte in un giorno: “Mi devo godere la vita, tanto non pago le multe”

Ieri tutto ciò non era possibile; ma qualcuno ha deciso comunque di trascorrere qualche ora fuori di casa. Che molti italiani siano allergici alle regole è un dato di fatto, perciò ieri carabinieri, poliziotti e vigili di tutta la Penisola sono stati chiamati a prestare più attenzione del solito. A Riccione, in particolare, si è verificato un caso che merita una menzione speciale.