Riccardo, il poliziotto eroe che ha messo in salvo le persone rischiando la sua vita (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 agosto 2018, alle ore 14:14

Riccardo, il poliziotto eroe che ha messo in salvo le persone rischiando la sua vita

La storia ce lo insegna: nelle tragedie ci sono le vittime e ci sono anche gli eroi. Grazie a questi ultimi, spesso, il bilancio delle vittime è meno grave. È proprio il caso della recente tragedia di Bologna, che tra i protagonisti in positivo ha visto Riccardo Muci, poliziotto leccese (di Copertino per l’esattezza) in servizio da qualche anno a Bologna. Il 31enne, insieme ad altri soccorritori, è arrivato sul posto pochi minuti poco l’incidente.

Riccardo, il poliziotto eroe che ha messo in salvo le persone rischiando la sua vita

Rendendosi subito conto che l’esplosione era questione di minuti, Muci si è armato della sua paletta e ha immediatamente iniziato a bloccare il traffico in direzione del luogo dell’incidente tra i due mezzi pesanti, invitando i passanti ad allontanarsi, perché l’esplosione era prossima. L’uomo si trovava sotto al ponte dov’è avvenuta l’esplosione e non ha esitato nemmeno un secondo, precipitandosi di sopra per evitare che le persone si avvicinassero al luogo dell’esplosione.

Riccardo, il poliziotto eroe che ha messo in salvo le persone rischiando la sua vita

Esplosione che è avvenuta a poca distanza da lui: il poliziotto ha visto la sua maglia ignifuga bruciarsi addosso e ha riportato alcune ustioni di secondo grado. Dopo il suo salvataggio, è stato portato all’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena, reparto ‘grandi ustionati’ dove le sue condizioni, per quanto si trattasse di un’ustione grave, non sono state giudicate gravi. Lo attendono qualche settimana di riposo e una probabile operazione.