Reddito di Cittadinanza, famiglie rom in massa al CAF: “Come si fa domanda?” (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 8 marzo 2019, alle ore 14:06

Reddito di Cittadinanza, famiglie rom in massa al CAF: “Come si fa domanda?”

L’iter è partito dunque. L’Inps comunicherà l’elenco degli idonei il 15 Aprile. Poste Italiane nel giro di qualche giorno, almeno nei piani, convocherà i cittadini la cui domanda è stata accettata per ufficializzare il tutto.  “Campania, Lombardia e Sicilia sono finore le prime tre regioni per numero di richieste. Rispettivamente con 5.770, 5.751, 5.328” scrive in una nota il Ministero del Lavoro.

Reddito di Cittadinanza, famiglie rom in massa al CAF: “Come si fa domanda?”

“La Lombardia è la seconda Regione per richieste del Reddito di Cittadinanza. Sbugiardata in modo chiaro la falsità che sia una misura solo per il Sud”, hanno dichiarato fonti del M5S. Anche se bisognerebbe aspettare numeri più precisi rispetto a quelli delle prime ore.
A fare da controvoce a Di Maio e Conte ci sono i dubbi della Cei: “Tra i rischi vi è quello di attenuare la spinta a cercare lavoro o a convincere a rinunciare a offerte di lavoro che prevedano una retribuzione non distante da quanto previsto dal Reddito”.

Reddito di Cittadinanza, famiglie rom in massa al CAF: “Come si fa domanda?”

“È enorme il rischio di aumentare queste forme di cittadinanza non solo passiva ma anche parassitaria nei confronti dello stato”. 

Un altro nodo da sciogliere è quello legato alla figura dei Navigator. Al momento non si sa nè di cosa dovrebbero occuparsi nè in quanti verranno assunti. Dalle stime del Ministero dovrebbero essere tra un numero che va dalle 4000 alle 6000 unità.