Reddito di cittadinanza: boom di cambi di residenza a Napoli (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 12 febbraio 2019, alle ore 14:12

Reddito di cittadinanza: boom di cambi di residenza a Napoli

Boom di cambi di residenza: scattano i primi controlli, ecco cosa sta succedendo

In molte città del Sud è corsa ai cambi di residenza per accappararsi i 780 euro del reddito di cittadinanza, provvedimento preso dal Movimento 5 Stelle per aiutare i più bisognosi e diminuire la povertà in Italia.

A Napoli è corsa ai cambi di residenza, quasi un escamotage per sfoltire gli stati di famiglia ed accaparrarsi il reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza: boom di cambi di residenza a Napoli

In molti si sono recati all’ufficio anagrafe del Comune di Napoli e tutti si presentano con la stessa richiesta, quella di voler cambiare residenza. Infatti nessuna legge o norma dello Stato impedisce a un cittadino di cambiare residenza. Ed ecco che i furbetti di turno cercano di fare richiesta al Comune per il cambio di residenza, infatti sono in molti a puntare alla Rcd card, ovvero la carta gialla anche se non tutti hanno le carte in regola.

Reddito di cittadinanza: boom di cambi di residenza a Napoli

Questo escamotage potrebbe portare nelle nelle tasche di tanti napoletani i desiderati 780 euro mensili, secondo una statistica in città, i cambi effettuati sono aumentati del 20 – 30% circa.

Il reddito di cittadinanza fa gola a molti e per questo in molte città tante persone chiedono il cambio di residenza per intascare i 780 euro anche se non hanno i requisiti richiesti. In molti quartieri il provvedimento del Movimento 5 Stelle pensato per diminuire la povertà, è stato visto come un modo per aggrapparsi disperatamente.