Quella volta in cui Jack Nicholson scoprì che sua sorella in realtà era sua madre (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 5 agosto 2019, alle ore 10:10

Quella volta in cui Jack Nicholson scoprì che sua sorella in realtà era sua madre

Jack Nicholson è uno degli attori statunitensi più apprezzati nel mondo. Memorabili sono alcune sue interpretazioni, su tutte diremmo Shining, Qualcuno Volò Sul Nido Del Culo e Qualcosa E’ Cambiato. Non tutti sanno, però, che l’attore oggi 80enne ha alle spalle una storia familiare estremamente difficile. È cresciuto con quella che credeva essere sua nonna, Ethel Nicholson, dopo che il padre biologico l’ha abbandonato durante l’infanzia.

Quella volta in cui Jack Nicholson scoprì che sua sorella in realtà era sua madre

Nel 1963 ha perso la “sorella” June, che aveva 19 anni più di lui, per colpa di un cancro. Sette anni dopo la stessa sorte è toccata ad Ethel. Jack non si è lasciato abbattere da queste due perdite tragiche e ha continuato ad inseguire il suo sogno a Hollywood. Nel pieno della sua carriera, quando aveva 37 anni, gli arriva una telefonata che ha cambiato per sempre la sua vita. Nel vero senso della parola.

Quella volta in cui Jack Nicholson scoprì che sua sorella in realtà era sua madre

Dall’altra parte del telefono c’era un giornalista, che aveva scritto per lui un articolo sul film “Chinatown”. L’uomo aveva effettuato alcune ricerche sulla vita di Nicholson e aveva scoperto un segreto enorme sul famoso attore. Ha preso coraggio e gliel’ha rivelato, consapevole che forse nessun altro lo avrebbe fatto al posto suo. Sua madre era in realtà sua nonna, mentre June (fino ad allora sua sorella) era sua madre.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA