Pubblicavano i selfie dalla crociera mentre trasportavano 95 chili di cocaina (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 27 febbraio 2018, alle ore 16:11

Pubblicavano i selfie dalla crociera mentre trasportavano 95 chili di cocaina

Si sono dichiarate colpevoli due cittadine canadesi. Nascondevano droga per ben 17 milioni di dollari fingendo di essere in vacanza. Una terza donna è già stata condannata a sette anni e mezzo di reclusione.

I selfie in costume da bagno e le facce sorridenti, come turiste qualsiasi, mentre in verità stavano trasportando 95 chili di droga. Si sono dichiarate colpevoli di contrabbando di cocaina, Melina Roberge, 23 anni e Andre Tamine, 64, due cittadine canadesi arrestate a Sydney in Australia. Una vicenda davvero inquietante quella che ha coinvolto queste due donne.

Pubblicavano i selfie dalla crociera mentre trasportavano 95 chili di cocaina

Una terza canadese, di 29 anni, Isabelle Lagace era già stata condannata lo scorso mese di novembre. Secondo le autorità australiane, le donne hanno trasportato a bordo di una nave da crociera partita nel 2016 da Southampton, la MS Sea Princess droga per un valore di ben 17 milioni di dollari. Una cifra davvero da record; ciò che più sorprende tuttavia, è il fatto che siano riuscite a pubblicare sul web i selfie del proprio viaggio proprio come se fossero delle normali turiste. Un comportamento davvero inquietante.

Pubblicavano i selfie dalla crociera mentre trasportavano 95 chili di cocaina

Durante la finta vacanza Roberge e Lagace postavano moltissime immagini sui social di quella che sembrava una semplice crociera di sette settimane. Ma quando la nave ha attraccato a Sydeny i cani dell’antidroga hanno scovato 35 chili di droga nella loro cabina. Altri 60 sono stati trovati in quella di Tamine. Le due donne sono state dunque prontamente beccate dalle autorità australiane non appena la nave è sbarcata a Sydney. E’ stato così bloccato ed intercettato questo carico di cocaina davvero ingente, che avrebbe fruttato una fortuna alle due donne.