Iscriviti

Professoressa sorprende i suoi studenti facendo lezione con un cagnolino in braccio

Una professoressa ha tenuto una lezione 'speciale', presentandosi in classe con il braccio il suo dolcissimo cagnolino. I suoi studenti sono rimasti a bocca aperta e l'hanno immortalata così.

Notizie Curiose
Pubblicato il 25 agosto 2022, alle ore 17:50

Mi piace
0
0
Professoressa sorprende i suoi studenti facendo lezione con un cagnolino in braccio

Ascolta questo articolo

Le immagini di questa prof stravagante hanno presto fatto il giro del mondo, suscitando al contempo tanta tenerezza e simpatia. D’altronde non capita tutti i giorni di assistere ad una lezione con il proprio insegnante che tiene in braccio un bel cagnolino. E’ quello che è successo davvero in questa scuola, dove i ragazzi non hanno potuto fare a meno di immortalare quanto successo.

Ogni giorno in tutto il mondo se ne sentono davvero di tutti i colori, ma non c’è dubbio che questa sia una storia davvero incredibile. Questa simpatica cagnolina ha avuto la fortuna di assistere ad una lezione speciale, da una visuale davvero pribilegiata: cioè proprio in braccio all’insegnante. Vediamo i dettagli di questa storia esilarante.

Cosa è successo

Sembrava una giornata come tante in questo istituto di Cruz Alta, in Brasile, dove la professoressa Karine Ribeiro aveva da poco iniziato la sua lezione. Ad un certo punto ha fatto il suo ingresso in classe un ‘alunno’ davvero inatteso, vale a dire una bella cagnolina di colore nero. A quel punto tutti gli alunni si aspettavano che l’insegnante cacciasse via malamente la povera bestiolina, in realtà le cose sono andate molto diversamente.

La professoressa Ribeiro non solo ha accettato la presenza della cagnolina, ma ha persino deciso di prenderla in braccio, tenendo tutto il resto della sua lezione in questo modo. Gli studenti hanno subito immortalato la scena, facendola finire sui social, dove poi ha fatto presto il giro del web.

Gli utenti del web hanno subito commentato commossi quanto accaduto, elogiando l’umanità della prof. Per quanto riguarda la provenienza di quel cane, si è poi scoperto appartenesse ad un altro studente della scuola; pare addirittura che il suo amico a quattro zampe lo accompagnasse sino a scuola, aspettando il suo padroncino sino alla fine delle lezioni. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Si tratta di una storia davvero simpatica, un'insegnante brasiliana ha tenuto la sua lezione in aula tenendo in braccio questo cucciolo. Successivamente si è scoperto appartenere ad un altro alunno della scuola. A mio avviso si tratta di una bella storia, l'insegnante ha mostrato grande empatia e affetto per questo cucciolo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.