Pompei, nuova sensazionale scoperta: ritrovato il cavallo bardato del comandante (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 24 dicembre 2018, alle ore 10:52

Pompei, nuova sensazionale scoperta: ritrovato il cavallo bardato del comandante

Pompei. Una città moderna con un passato ricchissimo. Passano gli anni eppure si continuano a scoprire cose nuove (vecchie, in realtà). L’ultimo ritrovamento è avvenuto pochissimi giorni prima del Natale: si tratta dello scheletro di un cavallo. Un esemplare di razza, alto e possente, trovato già bardato dagli esperti. Ciò significa che era pronto a partire al galoppo. O per portare soccorso o per una fuga. Questo non lo sapremo mai.

Pompei, nuova sensazionale scoperta: ritrovato il cavallo bardato del comandante

L’ennesimo preziosissimo cimelio della Pompei pre eruzione del Vesuvio è avvenuto nella zona suburbana a nord della città che oggi è provincia di Napoli. Per l’esattezza ci troviamo vicino alla via di Civita Giuliana. Massimo Osanna, direttore del parco archeologico, ha concesso un’intervista all’Ansa in cui ha spiegato di più: “Si tratta di un reperto di rara importanza. È collegato ad una ricca tenuta, alla pari della Villa dei Misteri, che è appartenuta a un comandante o un alto magistrato militare”.

Pompei, nuova sensazionale scoperta: ritrovato il cavallo bardato del comandante

Osanna ha anche assicurato che tutta l’area verrà presto scavata e restituita al pubblico. Ci saranno due milioni di euro di stanziamento dai fondi ordinari per il parco, nell’anno che sta per cominciare, che copriranno le spese. “Un milione per le indagini archeologiche e un altro per l’esproprio dei terreni sui quali si dovrà scavare. Al momento i nostri esperti stanno ripulendo e studiando i finimenti del cavallo, oltre ai frammenti della sella”.