Pioggia di critiche per il ristorante che serve hamburger decorati con la “cocaina” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 31 gennaio 2019, alle ore 11:25

Pioggia di critiche per il ristorante che serve hamburger decorati con la “cocaina”

Pablo Escobar è una figura davvero controversa .Parlare di lui in Colombia vale a dire ritrovarsi circondati da persone molto arrabbiate o da qualcuno che continua a credere che sia una sorta di filantropo. Per non parlare del sospetto che potrebbe generarsi sulla tua persona: le forze dell’ordine stanno ancora cercando di smantellare il business della cocaina che ha iniziato. Ma la sua figura causa questo tipo di reazioni anche nel resto del mondo, come per esempio in Australia dove una vicenda legata al suo nome sta facendo molto discutere.

Pioggia di critiche per il ristorante che serve hamburger decorati con la “cocaina”

Un ristorante di Melbourne, chiamato “Pablo Escoburgers” richiamando il nome del più grande trafficante di droga al mondo, è finito nell’occhio del ciclone dopo che uno dei loro prodotti è diventato virale.
Al Pablo Escoburgers puoi ordinare infatti l’hamburger Patron, che assomiglia a un burger qualunque eccetto il fatto che è “decorato” con una linea di polvere bianca che assomiglia molto alla cocaina, oltre che finita con una falsa banconota da 100 dollari americani.

Pioggia di critiche per il ristorante che serve hamburger decorati con la “cocaina”

Ovviamente questo ristorante non utilizza vera cocaina, sostituita in questo caso da polvere di aglio che almeno visivamente vi assomiglia.

Ma questo non è l’unica pietanza controversa: ordinando l’hamburger vegetariano, ti verrà servito insieme ad un sacchetto bianco (contenente del sale fino) che, come prima, assomiglia molto alla cocaina. Oh, e anche il cucchiaio contenuto all’interno assomiglia a quelli che i tossicodipendenti utilizzano per preparare una dose.