Picchiava con un bastone la moglie incinta: la vittima trova il coraggio e lo fa arrestare (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 12 giugno 2019, alle ore 12:59

Picchiava con un bastone la moglie incinta: la vittima trova il coraggio e lo fa arrestare

Ennesimo atto di violenza nei confronti di una donna: secondo quanto accertato dagli agenti della Squadra Mobile di Como, un 39enne italiano di origini marocchine avrebbe seviziato, violentato e aggredito con un bastone la sua coniuge, incinta da alcuni mesi.
I maltrattamenti e gli abusi sessuali nei confronti della 27enne sarebbero andati avanti per molto tempo. La donna ha trovato il coraggio di denunciare il marito violento solo dopo l’ultimo grave episodio.
Giunta in ospedale con evidenti segni di violenza, la 27enne ha raccontato ai medici di essere giunta in Italia nel dicembre dell’anno scorso.

Picchiava con un bastone la moglie incinta: la vittima trova il coraggio e lo fa arrestare


L’uomo, italiano di seconda generazione, dopo il matrimonio aveva iniziato a diventare sempre più violento fino a picchiarla e a violentarla quotidianamente. Una condizione a cui la donna sottostava per paura. In diverse occasioni si sarebbe servito di un bastone. In particolare la 27enne avrebbe riferito di due episodi gravissimi: il marito, dopo averla picchiata come suo solito, avrebbe iniziato a colpirla alla testa con un oggetto fino a farle perdere i sensi. 

Picchiava con un bastone la moglie incinta: la vittima trova il coraggio e lo fa arrestare

Il secondo episodio risale a poche settimane fa, quando l’uomo, nonostante sapesse che la ragazza fosse incinta, l’ha ripetutamente colpita al ventre mandandola in ospedale.
L’uomo le imponeva il silenzio sfruttando il fatto che la 27enne non conoscesse neanche in italiano. La ragazza però dopo essere finita per l’ennesima volta al pronto soccorso ha deciso di denunciare tutto alle Forze dell’Ordine. Il 39enne ora è in carcere in attesa di giudizio, mentre la ragazza è stata accolta in un centro d’accoglienza per vittime di maltrattamenti in famiglia.