Pezzi di vetro nei succhi di frutta di una nota marca, l’allarme del Ministero: “Qualcuno li ha già acquistati” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 febbraio 2019, alle ore 11:54

Pezzi di vetro nei succhi di frutta di una nota marca, l’allarme del Ministero: “Qualcuno li ha già acquistati”

Un nuovo avviso di ritiro dal mercato di prodotto alimentare sta preoccupando seriamente i consumatori. Al contrario di quanto accade di solito, il lotto pericoloso non sarebbe stato rintracciato in tempo e parte di esso sarebbe stato già a acquistato. L’avviso è stato pubblicato ieri sul sito del Ministero della salute, nella sezione dedicata ai richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori.

Pezzi di vetro nei succhi di frutta di una nota marca, l’allarme del Ministero: “Qualcuno li ha già acquistati”

Questa volta il richiamo riguarda una bevanda e in particolare un lotto di succo di frutta al gusto Ace venduto a marchio Fruttissima. Per fortuna la quantità dei prodotti “difettosi” non sarebbe molto consistente, ma c’è comunque il serio rischio che qualcuno possa ferirsi.
Il ritiro è stato disposto in via precauzionale su segnalazione dello stesso produttore per un possibile rischio fisico nei consumatori.

Pezzi di vetro nei succhi di frutta di una nota marca, l’allarme del Ministero: “Qualcuno li ha già acquistati”

Nell’ambito del Piano di autocontrollo (HACCP), infatti, sarebbe emersa una possibile presenza di corpo estraneo all’interno delle confezioni. Nell’avviso viene specificato, in particolare, che si tratta di schegge di vetro.
Il richiamo dagli scaffali dei negozi riguarda il lotto LA194 di Fruttissima – ACE da 200 ml, venduto in bottiglie di vetro, con data di scadenza fissata per la fine di ottobre 2019.