Perde l’aereo e si vendica causando un falso allarme bomba. Volo costretto all’atterraggio (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 24 ottobre 2019, alle ore 12:36

Perde l’aereo e si vendica causando un falso allarme bomba. Volo costretto all’atterraggio

Alcuni giorni fa i passeggeri di un volo Smartavia partito da Ulan-Ade e diretto a Mosca hanno subito dei disagi per colpa di un… mancato passeggero. È successo che una persona, il cui nome non è stato reso pubblico, è arrivata in ritardo all’imbarco, quando non era più possibile effettuare il check-in. Come capita alle persone che si ritrovano in una situazione del genere, il soggetto in questione ha iniziato ad agitarsi.

Perde l’aereo e si vendica causando un falso allarme bomba. Volo costretto all’atterraggio

C’è chi, a differenza sua, la prende con filosofia e chi, come lui, si vendica arrecando enormi disagi alle persone con le quali avrebbe dovuto volare. Il 19 ottobre molti siti russi si occuparono della notizia di un volo Boeing 737 della compagnia Smartavia (ex Nordavia) che aveva effettuato un atterraggio di emergenza in un aeroporto della Siberia. Il tutto a causa di un presunto pacco bomba imbarcato prima della partenza.

Perde l’aereo e si vendica causando un falso allarme bomba. Volo costretto all’atterraggio

Il velivolo è rimasto fermo diverse ore nella località di Krasnoyarsk mentre gli esperti effettuavano i necessari controlli di sicurezza. È stato infine scoperto che non c’era alcun pacco bomba sospetto. Alla fine dei giochi, il pilota ha ricevuto i complimenti di tutti per la calma e la professionalità con la quale ha gestito l’intera situazione.