Pensioni, la gente deve sapere: “Vi spettano 3.400 € di arretrati e 53 € in più al mese” (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 30 aprile 2018, alle ore 13:56

Pensioni, la gente deve sapere: “Vi spettano 3.400 € di arretrati e 53 € in più al mese”

Chi non è invalido al 100% ha l’accompagnamento, gli basta richiedere dal proprio medico di famiglia l’inabilità al lavoro proficuo, il certificato va poi inoltrato all’Inps con il documento SS5 che può costare circa 50 euro, essendo un atto legale.

Per inoltrare la domanda va trasmessa all’Inps telematicamente. Ovviamente prima di procedere con l’invio della domanda bisogna controllare la pensione, puoi farlo rivolgendoti a qualsiasi patronato che lo farà in modo gratuito.

Pensioni, la gente deve sapere: “Vi spettano 3.400 € di arretrati e 53 € in più al mese”

Presentati alla sede del tuo patronato di fiducia e consegna il modello ObisM. Il patronato controllerà se il modulo è stato compilato correttamente e se manca qualche voce, è possibile anche recuperare l’integrazione al trattamento minimo, le maggiorazioni sociali della pensione e incremento, l’importo aggiuntivo dell’assegno pensionistico, la quattordicesima mensilità, le prestazioni a favore degli invalidi civili e l’assegno al nucleo familiare.

Pensioni, la gente deve sapere: “Vi spettano 3.400 € di arretrati e 53 € in più al mese”

A ricevere questo mini assegno ne hanno diritto le persone con reddito familiare fino a 27.899,67 euro, in questo caso l’assegno da ricevere è pari a 52,91 euro mentre per i redditi da 27.899,68 euro a 31.296,62 euro può ricevere un mini assegno di 19,59 euro.

Se il reddito è più alto non spettano assegni familiari, il riconoscimento è retroattivo di cinque anni da quando viene inviata la domanda, questo vuol dire che hai il diritto anche a ricevere gli arretrati che possono arrivare a 3.400 euro circa.