Pensione di gennaio 2019: ecco cosa cambia con il nuovo anno (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 2 gennaio 2019, alle ore 11:29

Pensione di gennaio 2019: ecco cosa cambia con il nuovo anno

Il nuovo anno inizia con novità importanti circa la pensioni degli italiani. Il Governo, come chi segue l’attualità sa, ha approvato in ritardo la Legge di Bilancio 2019. Quindi gli effetti del ritardo andranno a colpire, almeno per il primo mese del 2019, le pensioni dei nostri connazionali. La LdB 2019 contiene un aumento delle percentuali di rivalutazione delle pensioni.

Pensione di gennaio 2019: ecco cosa cambia con il nuovo anno

Quest’ultima sarà in vigore dal 2019 al 2021, mentre nel 2022 tornerà il calcolo secondo la legge numero 388 del 2000 (nel giro di tre anni, però, specialmente in Italia, tutto può cambiare). Per quanto riguarda gennaio 2019, alla luce del ritardo dell’approvazione della Legge di Bilancio, viene applicata ancora la Legge 388/2000.

Pensione di gennaio 2019: ecco cosa cambia con il nuovo anno

Allo stesso tempo, però, ci sarà un conguaglio negativo sulle pensioni per adeguare la rivalutazione delle pensioni nel 2019 alla minore rivalutazione prevista dalla Legge di Bilancio 2019. Il conguaglio sarà differente per ogni pensionato, in base all’importo percepito. Ad esempio chi percepisce una pensione fino a 1522 euro avrà una rivalutazione in misura piena, ovvero senza conguaglio.