Omicidio Marco Vannini, emergono conversazioni telefoniche e documenti inediti non usati nel processo (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 16 ottobre 2019, alle ore 18:12

Omicidio Marco Vannini, emergono conversazioni telefoniche e documenti inediti non usati nel processo

“Il caso Vannini”, domani in onda su Nove

Domani, giovedì 17 ottobre, andrà in onda su Nove il documentario “Il caso Vannini” che farà ascoltare e vedere le conversazioni telefoniche e alcuni documenti inediti dopo la morte del ragazzo. Questi documenti non sono mai stati utilizzati nel processo.

Sono trascorsi più di 4 anni dall’omicidio di Marco Vannini ed ora emergono nuovi documenti su quella tragica notte. Domani, giovedì 17 ottobre, alle 21:25 “Nove” racconterà il caso Vannini.

Omicidio Marco Vannini, emergono conversazioni telefoniche e documenti inediti non usati nel processo

Questo speciale ripercorrerà le tappe della tragedia aggiungendo anche documenti inediti. Marco aveva solo 20 anni quando fu ferito da un colpo di pistola che, secondo i giudici, è stato sparato da Antonio Ciontoli padre della sua fidanzatina dell’epoca, Martina. A causare la morte del giovane fu il ritardo nei soccorsi.

Questo speciale proposto da Nove ripercorrerà le tappe salienti aggiungendo anche elementi inediti. Il programma durerà circa 90 minuti e racconterà le ultime ore di vita del ventenne ma anche tutte le tappe della lunga vicenda processuale.

Omicidio Marco Vannini, emergono conversazioni telefoniche e documenti inediti non usati nel processo

Non mancheranno, quindi, le dichiarazioni della famiglia Vannini e alcune immagini private ma anche le intercettazioni, i documenti e gli audio inediti. Verranno mostrate anche le posizioni degli avvocati delle due parti e i dubbi degli amici di Marco che continuano ad affermare che il giovane e la fidanzata Martina avevano un rapporto burrascoso, perché lei era contraria all’idea che il suo fidanzato volesse entrare nelle forze dell’ordine.