Nonna uccide la nipote di 20 mesi e poi la butta nel forno (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 19 ottobre 2018, alle ore 08:19

Nonna uccide la nipote di 20 mesi e poi la butta nel forno

Orrore negli Stati Uniti: nonna uccide la nipote. Poi la butta nel forno

Gli Stati Uniti sono sconvolti dal folle gesto di Carolyn Jones, nonna 48enne accusata di aver ucciso a coltellate e poi gettato nel forno ancora acceso la sua nipotina di soli 20 mesi.

Nella contea di Bolivar nello stato del Missisipi, una nonna di 48 anni Carolyn Jones, è stata accusata di omicidio di primo grado martedì scorso per la morte di sua nipote, Royalty Marie Floyd nella casa di Shaw.

Nonna uccide la nipote di 20 mesi e poi la butta nel forno

La polizia è stata chiamata verso le 19:00 di lunedì, dopo che un parente è arrivato a casa e ha trovato la bambina di soli 20 mesi nel forno. È stata trovata morta sulla scena del crimine. Il nastro della polizia circondava ancora parte della casa martedì mattina, mentre un passeggino, un seggiolone e un bidone della spazzatura contenenti giocattoli, giacevano vicino al marciapiede di fronte alla casa. Lo sceriffo Kelvin Williams ha detto ai giornalisti di non aver “mai visto nulla del genere in più di 25 anni di servizio.”

Nonna uccide la nipote di 20 mesi e poi la butta nel forno

La polizia ha constatato che sul corpicino della vittima erano presenti diverse coltellate, oltre alle ustioni riportate dall’alta temperatura del forno. I medici legali ora vogliono capire se la bambina sia morta per le coltellate ricevute o proprio per le alte temperature del forno di casa. La madre della bimba, Veronica Jokes, ha aperto una pagina su GoFoundMe, per trovare i fondi necessari per il funerale di sua figlia: “Royalty era veramente bellissima e l’ho amata più di ogni altra cosa al mondo.” “Mia figlia è stata accoltellata e cotta al forno da sua nonna.”