Niccolò Bettarini, spuntano alcune intercettazioni shock successive all’accoltellamento (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 settembre 2018, alle ore 19:13

Niccolò Bettarini, spuntano alcune intercettazioni shock successive all’accoltellamento

Uno degli episodi di cronaca più discussi di questa estate ha visto protagonista –suo malgrado- Niccolò Bettarini. Uno dei due figli di Simona Ventura e l’ex marito Stefano Bettarini, infatti, fu accoltellato la notte del primo luglio (erano le 5 di mattina di domenica). Tutto successe davanti alla discoteca ‘Old Fashion’ di Milano. La notizia divenne virale nel giro di poco tempo e furono in molti a chiedersi perché il figlio della coppia VIP fosse stato aggredito così brutalmente.

Niccolò Bettarini, spuntano alcune intercettazioni shock successive all’accoltellamento

Il giovane fu colpito da ben 5 coltellate. Nei giorni successivi, anche grazie all’aiuto di alcuni testimoni, si riuscì a fare maggiore chiarezza sull’accaduto. A quanto pare, Niccolò Bettarini è stato accoltellato per aver provato a sedare una rissa in cui era coinvolto un suo amico. All’epoca ci fu grandissima preoccupazione: portato all’Ospedale Niguarda, il ragazzo era stato ricoverato in codice rosso.

Niccolò Bettarini, spuntano alcune intercettazioni shock successive all’accoltellamento

Dopo la delicata operazione le sue condizioni sono subito migliorate, per il sollievo di sua madre Simona e suo padre Stefano. A Milano per giorni si è parlato dell’incidente e le forze dell’ordine hanno indagato per capire chi ci fosse dietro la rissa e il successivo accoltellamento ai danni di Niccolò. Gli indagati sono 4, due albanesi e due italiani. Nella giornata di oggi, però, sono spuntate delle intercettazioni dal contenuto un po’ preoccupante.