Neve su Pizzomunno, lo scoglio cantato da Max Gazzè (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 1 marzo 2018, alle ore 09:37

Neve su Pizzomunno, lo scoglio cantato da Max Gazzè

A Vico del Gargano ci sono forti disagi a causa di un’abbondante nevicata, il centro è completamente bloccato. Disagi anche sulel strade della costa dove diversi mezzi sono rimasti bloccati e sono intervenuti i macchinari spargisale e la protezione civile. Continua l’ondata di maltempo e la neve caduta durante la notte ha portato ad una vera e propria emergenza a Vico del Gargano, in alcune zone del centro storico c’è quasi un metro di neve e alcune abitazioni sono isolate.

Neve su Pizzomunno, lo scoglio cantato da Max Gazzè

Non solo questa, ma in parte della città manca anche l’energia elettrica e la neve sta creando anche difficoltà ai vigili del fuoco che sono intervenuti per soccorrere i malati e i dializzati nei centri medici. I Carabinieri a fianco della popolazione, stanno aiutando chi è in difficoltà.

Neve sul Gargano, Monte Sant’Angelo è imbiancata

Notevoli disagi si registrano, inoltre, sulla provinciale Mattinata-Vieste-Peschici dove diversi mezzi sono rimasti bloccati per la neve e il ghiaccio. Sono intervenuti squadre della polizia stradale e i mezzi spargisale e spazzaneve.

Neve su Pizzomunno, lo scoglio cantato da Max Gazzè

Anche i centri costieri infatti si sono risvegliati imbiancati: da Vieste a Peschici dove la neve ha raggiunto anche i 20 centimetri, fino a Mattinata. Forte nevicata anche nelle zone interne.

Sulle strade extraurbane la circolazione è garantita solo con pneumatici da neve e catene per la forte presenza di ghiaccio sull’asfalto. Nevica anche a Monte Sant’Angelo. “La viabilità dei mezzi di trasporto pubblico non é assicurata – fanno sapere dal Comune. Sono liberi gli accessi alla Provinciale 55 (Macchia – Monte) e alla statale di collegamento per San Giovanni Rotondo, chiaramente é necessario avere automezzi equipaggiati”.