Neonata costretta alla dieta vegana, diventa rachitica. I genitori: “Era troppo schizzinosa” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 27 dicembre 2018, alle ore 09:54

Neonata costretta alla dieta vegana, diventa rachitica. I genitori: “Era troppo schizzinosa”

Dieta vegana alla neonata, la piccola diventa rachitica. I genitori: “Era troppo schizzinosa”

Una neonata di soli 19 mesi dell’Australia ha sofferto di gravi carenze di nutrienti, questo perché i genitori l’avrebbero nutrita solo con pane tostato, avena, banana e latte di riso tanto che le sue ossa erano talmente fragili da non riuscire a gattonare.

Due genitori provenienti dall’Australia hanno pensato di nutrire la loro piccola con una “dieta vegana estrema” a base di avena, pane tostato, banana e latte di riso. La piccola di soli 19 mesi ha sofferto di grave malnutrizione.

Neonata costretta alla dieta vegana, diventa rachitica. I genitori: “Era troppo schizzinosa”

I genitori, la madre di 32 anni e il padre di 34, a cui non è stato possibile dire il loro nome per ragioni legali, sono stati condannati ad anni di carcere dopo aver ammesso di aver causato gravi danni alla loro piccola che è arrivata ad essere pericolosamente sottopeso. La bimba pesava solo 4,9 chili. Secondo una prima ricostruzione, la bambina veniva nutrita con una tazza di avena con latte di riso e mezza banana al mattino, sia a pranzo che a cena mangiava un toast con marmellata o burro di arachidi e poi ancora avena.

Neonata costretta alla dieta vegana, diventa rachitica. I genitori: “Era troppo schizzinosa”

I genitori al tribunale di Sydney, in Australia, si sono giustificati affermando di averle offerto anche il tofu e riso o le patate ma la piccola avrebbe sempre rifiutato perché “era troppo schizzinosa“.

Costretta alla dieta vegana, bimba di un anno e mezzo diventa rachitica. I genitori si giustificano: “Era schizzinosa”. Il pediatra: “Era come floscia, non riusciva neanche a gattonare”

Questa estrema dieta vegana ha provocato gravi carenze alimentari alla piccola in seguito alla mancanza di calcio, fosfato, vitamina B12, vitamina A, ferro e zinco.