Natale, chi decora casa in anticipo è più felice! (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 23 novembre 2018, alle ore 11:10

Natale, chi decora casa in anticipo è più felice!

Secondo una ricerca, le persone che addobbano in anticipo la casa per le feste natalizie sono le più felici

Non sei strano, sei solo una persona felice. Addobbare la propria casa in anticipo ci fa rimanere in contatto con il bambino che è in noi, ci fa sentire più lontani da ogni responsabilità e dai problemi che si possono avere nella vita adulta.

Le decorazioni natalizie sono parte integrante delle festività natalizie e le persone che preparano la propria casa in anticipo per questa grande festa, sono le più felici. A rivelarlo è proprio la scienza.

Natale, chi decora casa in anticipo è più felice!

Quelli con la più grande ossessione per i gusti del vin brulé e Rudolf e le renne dal naso rosso, tendono ad essere individui più nostalgici e riluttanti a lasciare andare i propri ricordi felici dell’infanzia, dicono gli esperti. Queste persone hanno anche una spinta psicologica in più, il che significa che conducono una vita più piena. In un’intervista Steve McKeown, psicoanalista e fondatore di MindFixers, ha dichiarato: “Benché possa esserci una percentuale di ragioni sintomatiche per cui qualcuno voglia ossessivamente addobbare casa in anticipo, nella maggior parte dei casi si tratta di motivazioni nostalgiche o per resuscitare la magia del Natale.

Natale, chi decora casa in anticipo è più felice!

In un mondo pieno di stress e ansia la gente associa ciò che è correlato al Natale alla felicità, evocando forti sentimenti legati all’infanzia. Le decorazioni sono semplicemente un’ancora alle emozioni e all’eccitamento di quando eravamo bambini”. I commenti dello psicoanalista McKeown si basano su una ricerca effettuata nell’arco di 30 anni, pubblicata dopo sul Journal of Environental Psychology. I ricercatori hanno scoperto che le decorazioni natalizie messe in anticipo, possono essere un segno di compensazione eccessiva per le delusioni del passato nelle vacanze festive e cercano di evitarlo per il prossimo anno.