Napoli: tre rapine in un’ora, sfiora il record mondiale ma cade dallo scooter e viene preso (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 12 febbraio 2019, alle ore 14:51

Napoli: tre rapine in un’ora, sfiora il record mondiale ma cade dallo scooter e viene preso

A un passo dal record mondiale, cade ed è costretto ad arrendersi. Sembrerebbe la sintesi della performance di un corridore o di un atleta qualsiasi che, per colpa di una distrazione o del caso, ha visto infrangersi il suo sogno di stabilire un record storico. E invece l’uomo in questione è un 32enne di Caivano, provincia di Napoli, che stava per diventare il ladro più lesto del mondo.

Napoli: tre rapine in un’ora, sfiora il record mondiale ma cade dallo scooter e viene preso

Il triste record, però, non è riuscito a ottenerlo, nel momento in cui ha perso il controllo dello scooter ed è caduto sull’asfalto, venendo immediatamente bloccato dai carabinieri che lo inseguivano. La folle storia (verissima) di oggi è avvenuta tra la provincia di Caserta e quella di Napoli. Il primo colpo G.M. lo aveva commesso a Marcianise, costringendo il gestore di una pompa di benzina sulla S.S. 87 a consegnargli l’incasso della mattinata.

Napoli: tre rapine in un’ora, sfiora il record mondiale ma cade dallo scooter e viene preso

Dalla zona industriale di Marcianise ha cambiato provincia e si è spostato a Cardito (NA), dove ha provato a rapinare un bar in piazza Garibaldi. Il gestore del bar, però, in qualche modo è riuscito a fuggire dal suo locale con i soldi addosso, facendo perdere le sue tracce. Il ladro, però, non si è arreso e si è spostato in località Pascarola, dove ha messo a segno una rapina in un altro distributore di benzina, questa volta riuscendo a farsi consegnare l’incasso.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA