Napoli: psicosi corona, c’è un orientale alla fermata e l’autobus tira dritto senza fermarsi (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 25 febbraio 2020, alle ore 17:41

Napoli: psicosi corona, c’è un orientale alla fermata e l’autobus tira dritto senza fermarsi

La psicosi da Coronavirus sta dilagando anche sul territorio campano e napoletano, contagiando anche gli operatori dei servizi di trasporto pubblico.
Come riporta Repubblica, nella giornata di oggi, 25 febbraio, un autista ANM alla guida di un autobus di linea, notando alla fermata un uomo orientale invece di accostare e fermarsi per permettere la salita a bordo dell’uomo ha accelerato lasciando il passeggero in strada.

Napoli: psicosi corona, c’è un orientale alla fermata e l’autobus tira dritto senza fermarsi

Gli occupanti del mezzo avrebbero dichiaratamente manifestato il loro assenso al gesto del conducente, impauriti da un probabile contagio.
A commentare la notizia è stato il Consigliere Regionale dei Verdi e membro della commissione sanità, Francesco Emilio Borrelli: “Questo panico da pandemia sta creando irrazionalità, razzismo e diversi disordini. Occorre ragionare e non lasciarsi trasportare dall’isteria.  La situazione va monitorata attentamente, serve calma.”

Napoli: psicosi corona, c’è un orientale alla fermata e l’autobus tira dritto senza fermarsi

“Il trasporto pubblico – conclude il consigliere – deve essere garantito a chiunque e i conducenti ed i passeggeri devono poter viaggiare in piena sicurezza, per questo chiediamo che l’ANM effettui costantemente le operazioni di igienizzazione e di disinfestazione dei mezzi.

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, gli autisti dei bus ANM avrebbero chiesto una pulizia straordinaria dei mezzi da parte dell’azienda in questo periodo di emergenza sanitaria. In realtà l’azienda dei trasporti ha assicurato che viene già eseguita ogni sera.