Miliardario di Hong Kong ha offerto 180 milioni di dollari a chiunque oserà sposare sua figlia (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 luglio 2017, alle ore 16:07

Il matrimonio è una delle istituzioni sociali più ambite da uomini e donne di tutto il mondo, poiché – quantomeno nella sua accezione più romantica ed idealizzata – rappresenta il più elevanto coronamento ufficiale che si possa concedere ad una unione che si ha intenzione di far durare per tutta la vita. Ovviamente molti matrimoni non proseguono in questo modo, nemmeno quelli che nascono effettivamente sotto questi presupposti; figuriamoci le unioni matrimoniali forzate! Ma ad Hong Kong c’è un uomo che questo concetto proprio non riesce a capirlo.

Cecil Chao Sze-tsung è uno dei miliardari più influenti dell’intera Cina, proprietario della Cheuk Nang Holdings Ltd. nonché un vero e proprio spaccone. Uomo vecchio stampo classe 1936, Cecil è uno di quegli sbruffoni convinti che proprio in virtù delle proprie immense possibilità economiche, siano effettivamente legittimati a poter controllare la vita di chiunque. Compresa quella dei propri stessi familiari. Ma ha dovuto fare i conti con la volontà incrollabile di una figlia che, nonostante tutte le pressioni subite, non ha mai voluto dargliela vinta.

Gigi Chao è una dei sei figli che Cecil ha avuto durante la sua vita, peraltro con tre donne diverse, e l’uomo avrebbe sempre voluto vederla sposata ad un consorte che egli stesso potesse ritenere “accettabile”. Purtroppo per lui però lei da quell’orecchio non ci ha mai sentito, e la diatriba familiare è cresciuta a tal punto che, nel 2012, Cecil arrivò ad offrire addirittura 65 milioni di dollari a qualsiasi uomo fosse riuscito a sposare Gigi.