Iscriviti
Milano

Milano: corriere fuma uno spinello prima di una consegna alla Polizia: arrestato

Gli agenti si sono insospettiti riconoscendo l'odore dello spinello che era solo la punta dell'iceberg: vediamo cosa hanno trovato perquisendo il furgone.

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 agosto 2020, alle ore 14:43

Mi piace
2
0
Milano: corriere fuma uno spinello prima di una consegna alla Polizia: arrestato

Una strana vicenda si è svolta nei pressi di Milano e il protagonista è un corriere ignaro di ciò che sarebbe successo nel giro di pochi istanti. L’uomo, con una certa noncuranza e incoscienza, ha fumato uno spinello durante l’orario di lavoro mentre guidava il mezzo per le consegne e, malauguratamente, la consegna che gli è toccata fare è stata proprio ai poliziotti del commissariato Garibaldi-Venezia a Milano.

Gli agenti hanno fatto presto ad accorgersi che il 45enne emanava uno strano “aroma” e da lì sono nati i primi sospetti, poi ampiamente confermati. Nella mattinata il corriere ha fatto una sosta proprio davanti al commissariato di via Schiaparelli, ma gli agenti che hanno ritirato la consegna non hanno potuto fare a meno di notare che nell’abitacolo del mezzo di trasporto, usciva un odore inconfondibile.

Gli accertamenti della Poliza nell’appartamento del corriere

Lo spinello che alla fine il corriere ha ammesso di aver fumato poco prima dell’arrivo, altro non era che la punta dell’iceberg. Infatti, quando i poliziotti hanno iniziato a perquisire il furgone hanno rinvenuto altre sostanze ben nascoste sotto al sedile del passeggero: 7 dosi di cocaina e 1 di hashish.

E non finisce di certo qui, gli agenti hanno voluto continuare nell’appartamento dell’uomo e le cose per lui sono peggiorate ulteriormente. Nell’abitazione sono stati trovati 34 grammi di cocaina, nascosti con cura un un cassetto di un armadio, e 3 etti di magnesio in un barattolo, sostanza che viene utilizzata per tagliare la cocaina. Un imprevisto che non si sarebbe mai immaginato, la giornata per lui ha preso davvero una brutta piega.

Subito il 45enne, di origini italiane, è stato condotto all’ospedale Fatebenefratelli e lì si è sottoposto a esami del sangue per scoprire se mentre era alla guida fosse stato sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Subito dopo l’arresto è stato arrestato spaccio.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Una disavventura che mai si sarebbe immaginato di vivere quel corriere. Forse non si era reso conto dove avrebbe dovuto consegnare il pacco e per questo ha approfittato per fumare quello spinello. Certo che se solo avesse potuto pensare a cosa sarebbe andato incontro, avrebbe di certo rimandato la fumatina.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!