Milano: arrestato per spaccio fornisce le generalità di Ajeje Brazrof (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 15 gennaio 2020, alle ore 12:23

Milano: arrestato per spaccio fornisce le generalità di Ajeje Brazrof

Per gli aspiranti Ajeje Brazorf, un monito: se dovete fornire dati anagrafici falsi, assicuratevi prima di non esservi tatuati sulla pelle quelli veri come il protagonista della prossima storia:
Un uomo dell’Illinois ha provato a fregare la polizia fornendo agli agenti un nome falso. Peccato che aveva un tatuaggio con il suo vero nome sul collo, in bella vista. 

 L’aspirante Ajeje Brazorf si chiama in realtà Matthew Bushman, ha 36 anni, ed è ora accusato di aver fornito false generalità dopo essere stato fermato dalla polizia per dei controlli mentre era a bordo della sua auto.

Milano: arrestato per spaccio fornisce le generalità di Ajeje Brazrof

L’uomo era ricercato in un altro Stato e per sfuggire all’arresto ha quindi pensato bene di fornire un nome falso agli agenti che lo avevano fermato. Peccato che uno dei poliziotti si si è subito insospettito per quello strano tatuaggio che aveva sul collo, in cui si può chiaramente leggere “Matty B“. Bushman ha insistito per diversi minuti sostenendo di non chiamarsi in quel modo, ma alla fine è crollato.  

Milano: arrestato per spaccio fornisce le generalità di Ajeje Brazrof

Durante la sua recita avrebbe anche dato alla polizia una falsa data di nascita. Ora è in stato d’arresto per false generalità e ostacolo alla giustizia.

In quasi tutti gli Stati degli USA è illegale fornire un nome falso alla Polizia. Se si sta commettendo un reato o si è ricercati, ci sono una lunga lista di aggravanti a cui si va incontro.