Miguel Bosé e le teorie del complotto: “No a 5G, vaccini e Bill Gates” (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 13 giugno 2020, alle ore 20:13

Miguel Bosé e le teorie del complotto: “No a 5G, vaccini e Bill Gates”

Come in ogni complottista che si rispetti in finale sono arrivate le critiche ai coniugi Gates, Infatti le parole rivolte a Bill e Melinda sono state molto pesanti:

Specializzati in vaccini falliti che hanno causato numerose vittime nel mondo. L’India li ha cacciati e denunciati, l’Africa ancora ne piange gli errori“.

Il cantante pensa che il virus sia solo una scusa per introdurci dei microchip e controllarci.

Miguel Bosé e le teorie del complotto: “No a 5G, vaccini e Bill Gates”

Secondo il cantante siamo dentro un piano mondiale più grande di noi, e tutto quello che sta succedendo è strettamente correlato con il 5G:

Una volta che la rete 5G sarà attiva, elemento chiave in questa operazione chiave di questo piano globale, saremo solo delle pecore ai loro servizi “, queste le parole di Bosé prima dell’ennesimo attacco, questa volta ai danni del premier Pedro Sanche, colpevole di essere complice di questa follia suprematista.

Miguel Bosé e le teorie del complotto: “No a 5G, vaccini e Bill Gates”

In finale ha concluso dicendo no a tutto questo ed esprimendolo con l’utilizzo dell’hashtag #Yosoylaresistencia, dicendosi contrario al vaccino, al 5G ed infine all’alleanza tra Spagna e Bill Gates.