Migranti, mozione di sfiducia contro Matteo Salvini: la petizione arriva a 95mila firme (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 18 luglio 2018, alle ore 14:33

Migranti, mozione di sfiducia contro Matteo Salvini: la petizione arriva a 95mila firme

‘Chiediamo una mozione di sfiducia per Matteo Salvini’. A lanciare la petizione gli esponenti di Possibile, supportati da 92mila firmatari.

Il gruppo guida del Movimento Possibile con a capo Giuseppe Civati e la segretaria Beatrice Brignone, hanno lanciato una petizione online per chiedere una mozione di sfiducia contro Matteo Salvini, su change.org ha già raccolto 95mila firme. A lanciare la petizione sulla piattaforma è stata proprio la segretaria Beatrice Brignoni: “La mozione di sfiducia necessita semplicemente di un

Migranti, mozione di sfiducia contro Matteo Salvini: la petizione arriva a 95mila firme

presidente di un gruppo parlamentare che decida di sostenere la cosa”.

E per questo ad adoperarsi potrebbe essere proprio il gruppo di Liberi e Uguali, di cui fa parte anche Laura Boldrini, oltre che Possibile che con LeU alle ultime elezioni ha eletto in Parlamento Luca Pastorino.

L’obiettivo è di raggiungere 150mila adesione, Civati si è scagliato contro il ministro dell’intero in particolare per la vicenda del Vos Thalassa. Il governo italiano, nella notte tra lunedì 9 luglio e martedì 10 luglio, aveva negato l’accesso

Migranti, mozione di sfiducia contro Matteo Salvini: la petizione arriva a 95mila firme

alla nave che aveva a bordo 67 migranti, nei porti italiani.

Il leader del Movimento Possibile vuole chiedere sia ai deputati che hai senatori italiani di votare la sfiducia nei confronti di Matteo Salvini per le sue politiche migratorie inoltre il ministro aveva chiesto l’apertura di un’indagine contro i migranti a bordo della nave che sono stati accusati di avere aggredito l’equipaggio. Sulla petizione online si legge: “Matteo Salvini si è reso responsabile di un conflitto istituzionale senza precedenti