Migranti: minore arriva dalla Tunisia in Sicilia in windsurf (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 gennaio 2020, alle ore 15:30

Migranti: minore arriva dalla Tunisia in Sicilia in windsurf

Non la solita storia di immigrazione: lo scorso 31 dicembre, un giovane tunisino, Hamza Elawras, è sbarcato sull’isola di Pantelleria (Trapani) a bordo di una tavola da windsurf. Il minorenne, sprovvisto di documenti, sarebbe partito da Kelibia (Tunisia) e avrebbe attraversato il Mediterraneo sul particolare mezzo di trasporto. Un’impresa titanica che in pochissimi possono portare a termine senza rischiare la vita.

Migranti: minore arriva dalla Tunisia in Sicilia in windsurf

Anche per questo sin dal primo momento in molti hanno pensato che dietro la traversata ci fosse uno scopo diverso da quello della migrazione, nonostante sia effettivamente entrato in Italia illegalmente. Tra l’altro Hamza è stato visto sbarcare con indosso una divisa sportiva con i simboli di un’associazione velica tunisina. I Carabinieri della stazione locale lo hanno fermato e, siccome era sprovvisto di documenti, come prevede la legge, il ragazzo è stato denunciato alla procura di Marsala per immigrazione clandestina, nonostante i dubbi sulle sue motivazioni. 

Migranti: minore arriva dalla Tunisia in Sicilia in windsurf

Qualche giorno dopo il console della Repubblica tunisina a Palermo ha svelato in parte il mistero “E’ uno sportivo, ma è partito verso la Sicilia per cercare lavoro”. Anche se non è chiaro se volesse solo mettersi in mostra o se avesse intenzione di restare in Italia. Intanto il ragazzo ha fatto sapere che la sua intenzione fosse quella di percorrere le 40 miglia per fini sportivi